home > prodotti > assistenza tecnica > faq > Le dimensioni ottimali della fuga?

Pavimentazioni

3.9 Le dimensioni ottimali della fuga?

La geometria e la larghezza delle fughe, la composizione della boiacca ed il colore delle fughe stesse, sono parametri che se non curati possono compromettere il lavoro di posa in opera e quello del trattamento finale.
Aumentando la larghezza della fuga deve variare pure la composizione della boiacca di cemento e sabbia a favore di quest’ultima, pertanto una fuga superiore ai 5mm sarà sempre più ruvida e granosa, ma soprattutto:

  • Più assorbente ed in maniera disomogenea
  • Veicolo principale di infiltrazione e risalita di umidità
  • Causa di annidamento dello sporco con conseguente difficoltà di pulizia
  • Meno adatta a ricevere prodotti del trattamento di finitura

Da tutto ciò deriva che, fatti salvi i diritti dell’estetica e del gusto soggettivo, tecnicamente la fuga più funzionale è quella di dimensioni non superiori ai 7mm.