home > news & eventi > pesaro - un nuovo quartiere ad elevata efficienza energetica

Pesaro - Un nuovo quartiere ad elevata efficienza energetica

La progettazione degli edifici del comparto “B” del nuovo Piano Particolareggiato nella zona di Villa Fastiggi alle porte di Pesaro, è stata condotta secondo i principi dell’architettura sostenibile e nel rispetto del Regolamento di bioarchitettura del Comune.
La progettazione bioclimatica ha previsto l’orientamento dei fabbricati verso i quadranti meridionali in modo da poter disporre della massima radiazione solare, della massima protezione rispetto ai venti dominanti, della migliore conformazione spaziale per la ventilazione trasversale tra spazi interni ed esterni (raffrescamento estivo).
I prospetti meridionali presentano superfici finestrate maggiori rispetto a quelle delle altre facciate, i locali della zona giorno e la camera dei bambini sono posizionati nel lato più soleggiato, mentre i servizi, la zona cottura, i vani tecnici ed il corpo scala costituiscono uno spazio cuscinetto sul fronte nord.
Il progetto ha previsto l’impiego di murature in laterizio ad elevata inerzia termica costituite (dall’esterno verso l’interno) da mattoni pieni faccia a vista Pica, rinzaffo, pannelli in legno-magnesite, blocchi in laterizio porizzato con farina di legno, intonaco di calce idraulica naturale per uno spessore complessivo di circa 42 cm.
In un’ottica di risparmio energetico gli edifici sono dotati di:
  • impianti di riscaldamento di tipo radiante a pavimento funzionanti con basse temperature d’esercizio (26 – 27 °C);
  • caldaie centralizzate a condensazione ad alto rendimento e a bassa emissione di NOX, con l’adozione della ventilazione naturale degli spazi interni per il controllo sia della qualità dell’aria che del raffrescamento;
  • la realizzazione di un impianto elettrico a cablaggio semplice (facilità d’installazione con ridotti interventi murari in opera), di facile manutenzione (massima semplicità d’ispezione e di sostituzione di componenti), di costruzione modulare (possibilità di espansioni future) e a basso impatto elettromagnetico (disposizione a stella, cavi elettro-schermati, idonei disgiuntori di rete);
  • predisposizione per l’installazione di pannelli solari termici sulle coperture per la produzione di acqua calda per gli usi igienico-sanitari durante tutto l’anno;
  • predisposizione per l’installazione di pannelli fotovoltaici sulle coperture.
La cooperativa Villaggio dell’Amicizia alla consegna degli appartamenti prevede l’assegnazione di un Manuale d’uso personalizzato della casa in cui è descritta tecnicamente la costruzione dell’edificio (dalla localizzazione sino ai dettagli costruttivi adottati) e si riportano consigli e suggerimenti per un uso consapevole dell’abitazione al fine di sfruttarne a pieno le potenzialità di efficienza energetica.
Progetto a cura dello studio A/P Architetti di Michele Pietropaolo e Federica Annibali (studio@aparchitetti.com)